Aprire un conto a Gibilterra

apertura-Gibilterra2-470x260Aprire un conto a Gibilterra non è poi così complicato, le regole sono come quelle di tutto il resto dell’Inghilterra. Basta infatti avere la residenza in questa città del Regni Unito e possedere i documenti idonei per dimostrarlo, oltre che una carta d’identità valida e il passaporto. Spesso basta una bolletta a proprio nome o un contratto di residenza per dimostrare di abitare a Gibilterra.

Uno dei motivi per cui le persone decidono di aprire un conto a Gibilterra è perché si tratta di uno dei migliori paradisi fiscali europei.

Le tasse a Gibilterra sono davvero basse, ad esempio non ci sono tasse sulla vendita di terreni e di immobili, non c’è l’IVA… c’è però la tassa sul reddito che può arrivare anche fino al 42%.

Come ho detto per aprire un conto a Gibilterra ci vuole anche una residenza, la quale si può ottenere dopo aver trascorso almeno 183 giorni all’interno di un anno solare.

Una volta fatto, oltre a poter aprire il conto a Gibilterra, il nostro reddito sarà soggetto alle sue leggi.

Related Posts