Aprire un conto deposito a Malta

Aprire un conto deposito a Malta

Se pensate che i tassi di interesse messi a disposizione dai conti di deposito delle banche italiane siano troppo bassi, nulla vi vieta di dare un’occhiata all’estero. Malta, per esempio, offre diverse possibilità di guadagno. E’ il caso della Fim Bank Ltd, che aderisce al Fondo di Tutela dei Depositi Maltese, e che con il suo conto di deposito Easisave consente, a chi lo sottoscrive, di poter contare su una rendita costante con il passare del tempo. Easisave assicura una gestione decisamente semplice: si può aprire on line, con una procedura non troppo diversa da quella utilizzata dalle banche italiane. Occorre, infatti, segnalare un conto di appoggio che andrà ad alimentare il conto di deposito, e dal quale quindi dovrà partire un bonifico necessario al riconoscimento. Dopo avere indicato le proprie generalità, bisogna fornire anche i dati di un documento di identità (una copia del quale dovrà essere spedita unitamente al contratto firmato). Il deposito è completamente libero, e si richiede un investimento minimo simbolico, pari a cinquanta euro. Gli interessi vengono liquidati alla fine dell’anno, e sono pari al 2.50 %. L’apertura del conto non implica alcuna spesa, così come la gestione o la chiusura del conto stesso. Da notare anche i bonifici, tanto in entrata quanto in uscita, sono gratuiti, e quindi anche la movimentazione di capitali non richiede esborsi economici.

Per quel che riguarda le procedure fiscali, ogni mese di gennaio viene inviata una lettera in cui è indicato il dettaglio degli interessi dell’anno fiscale di riferimento, che poi dovrà essere presentata all’Agenzia delle Entrate. Il conto Easisave si rivela, dunque, un’opportunità considerevole per un piccolo risparmiatore, visto che garantisce interessi consistenti anche per cifre di poco rilievo (poche migliaia di euro); esso, inoltre, permette di avere della liquidità sempre a disposizione, e consente – naturalmente – di non pagare l’imposta di bollo italiana: un risparmio di qualche decina di euro che merita di essere apprezzato.

Naturalmente, Fim Bank rappresenta solo una delle occasioni che si possono trovare a Malta. Un altro istituto di credito degno di interesse è la National Bank of Greece: si tratta della banca più importante di Grecia, che ha anche una filiale maltese. Autorizzata regolarmente dalla Financial Service Authority dell’isola, aderisce come la Fim Bank al fondo interbancario dei depositi maltese: ciò implica che, anche se si tratta di una banca greca (e sarebbe lecito manifestare dubbi e perplessità in proposito) non si corrono rischi di alcun genere. I conti deposito proposti dalla National Bank of Greece sono tutti a costo zero: i vincoli possono andare da un minimo di pochi giorni fino a dodici mesi. L’aspetto più rilevante, comunque, è rappresentato senza dubbio dagli altissimi tassi di interesse: per i depositi in euro si parla anche di tassi annui al 6.10 %. Oltre che in euro, comunque, si possono depositare liquidità anche in lire turche, in dollari statunitensi e in franchi svizzeri.