ASSICURAZIONI

Come scegliere un’assicurazione

Le compagnie assicurative sono tante e tra di esse c’è una concorrenza spietata.
Cercare di capire quale di esse ci sta offrendo la polizza rc auto davvero più conveniente è davvero difficile.
Intanto bisogna avere bene in mente quali sono le nostre esigenze e non fidarci della prima polizza che troviamo solo perchè presentata come conveniente e recarsi presso le agenzie di assicurazioni e richiedere i preventivi oppure calcolarli da casa tramite i servizi on line messi a disposizione dalle compagnie assicurative.
Infatti, ormai in tutti i siti delle compagnie c’è un’area dedicata ai preventivi per le nuove polizze o per il rinnovo.
Confrontare le assicurazioni auto e scegliere la propria tenendo conto che, trattandosi di un mercato libero, le tariffe variano a seconda di vari fattori come la compagnia assicurativa, il luogo di residenza, il sesso o l’età dell’assicurato.
Solo in questo modo sarà possibile avere la certezza di pagare il giusto prezzo e verificare che i prodotti soddisfino effettivamente le nostre esigenze, piccoli accorgimenti che risultano essere molto vantaggiosi per l’assicurato.

Bonus Malus

La dinamica bonus malus è la base della maggior parte delle polizze assicurative di responsabilità civile delle automobili in Italia.classi di merito assicurative. Il bonus malus è il meccanismo che regola i costi delle polizze e che fa si che il costo del premio assicurativo di una polizza sia sempre diverso di anno in anno. Se non si provocano incidenti si paga meno se invece si provocano incidenti si paga di più.

Assicurazione camper

Una buona assicurazione per camper, autocaravan e motorhome è indispensabile per partire in vacanza tranquilli. In particolare, a parte altre formule di copertura sinistri, è importante scegliere quella che offre il migliore e più ampio servizio di assistenza. Un’assicurazione camper con un numero verde che in caso di necessità ti metta in contatto con una centrale operativa che ti assicuri la sostituzione del camper in caso di furto e un carro attrezzi in caso di guasto o incidente e il soccorso per esaurimento carburante, batteria scarica o foratura pneumatici. Quando un camperista si trova di fronte al difficile compito di confrontare tra loro le proposte di svariate compagnie di assicurazione per camper, è bene tenere a mente una serie di importanti elementi. Primo fra tutti, diverse polizze posso trattare in modo diverso il furto. Chi possiede un Camper avrà spesso al suo interno beni di valore come GPS, radio o altri piccoli elettrodomestici, ed è per questo importante verificare che l’assicurazione scelta copra dal furto anche gli accessori. Un fattore sempre importante da considerare è poi quello costituito dalle eventuali limitazioni delle clausole che trattano incendio o furto, che per chi viaggia lontano è importante coprano il mezzo anche al di fuori della comunità europea. Infine, è bene ricordare che per la sua natura “itinerante”, un camper è spesso soggetto a elementi naturali piú “estremi” di una normale vettura. Per questo motivo le clausole che coprono i rischi di incendio, neve e grandine assumono un valore aggiunto di indubbio rilievo. Tuttavia, chi deve sottoscrivere una assicurazione di questo tipo dovrebbe fare particolare attenzione ad alcune clausole che se per l’assicurazione di una normale autovettura hanno importanza secondaria, quando si tratta di un camper hanno importanza fondamentale.

Assicurazione Kasko

La polizza kasko è una polizza integrativa delle assicurazioni rc auto La polizza kasko è una polizza integrativa delle assicurazioni rc auto che copre qualsiasi danno provocato dalla tua auto senza tenere in considerazione la responsabilità. La polizza kasko è il massimo della copertura assicurativa ma l’entità del premio dipende dal valore dell’auto, ma normalmente sono polizze alquanto costose, in quanto il margine di rischio è particolarmente elevato. Una soluzione molto più economica è la Minikasko, che copre i danni dell’auto solo in caso di sinistro con altro veicolo targato (sono quindi escluse ad esempio le biciclette): quindi nel caso di torto, la Minikasko comunque paga i danni. Anche questa polizza costa proporzionalmente al valore dell’auto, ma in questo caso normalmente non si assicurano le auto superiori ai 20 cavalli fiscali o con un’anzianità di oltre 5 anni.

Assicurazine conducente

La polizza integrativa sugli infortuni del conducente è un’altra garanzia facoltativa per la tutela dell’integrità fisica del guidatore dell’auto La polizza integrativa sugli infortuni del conducente è un’altra garanzia facoltativa per la tutela dell’integrità fisica del guidatore dell’auto: ricordati che la RCA obbligatoria non copre anche chi guida al momento dell’incidente, perciò questa garanzia si può rilevare estremamente utile. Assicura il conducente, chiunque esso sia, per gli infortuni subiti in occasione della guida del veicolo assicurato, che hanno come conseguenza la morte o l’invalidità permanente (superiore al punteggio in franchigia) del guidatore stesso. La polizza Infortuni Conducente è la soluzione assicurativa che tutela chiunque si trovi alla guida del vostro veicolo (autovettura, motociclo, ciclomotore, macchina agricola). La polizza Infortuni Conducente assicura la liquidazione di un indennizzo in caso di decesso ed invalidità permanente dovuti ad infortunio derivante dalla circolazione stradale; la copertura è estesa anche agli infortuni occorsi durante le operazione rese necessarie in caso di fermata per la ripresa della marcia, nonché per gli Infortuni avvenuti durante la salita o la discesa dal veicolo.

Assicurazione auto

L’assicurazione dell’auto è il tipo di polizza assicurativa contro i danni più diffusa in Italia. Ciò va ricondotto al fatto che la legge italiana prevede l’obbligatorietà dell’assicurazione Rc Auto e per tutti i veicoli a motore . La polizza assicurativa prevede che l’assicurato versi alla compagnia di assicurazioni una determinata somma di denaro (il premio) alle scadenze previste dal contratto di assicurazione; l’assicuratore, in cambio, si impegna a risarcirlo dei danni patrimoniali conseguenti ad un determinato evento (il sinistro), qualora questo si verifichi, o a riconoscere una prestazione ai beneficiari della polizza al sopraggiungere di un evento attinente alla vita umana.

Assicurazioni moto

La polizza moto si differenzia dalla polizza auto principalmente per due cose, la prima è la possibilità di decidere la durata della polizza assicurativa; infatti come gli utenti ben sapranno si può scegliere di sottoscrivere una assicurazione per il mezzo a due ruote temporaneamente. Cosa significa? Che possiamo ad esempio decidere di stipulare una polizza che duri anche solo un mese. Come ogni assicurazione RC la polizza scooter accompagna il conducente che voglia tutelarsi da eventuali incidenti o semplicemente che non desideri incorrere nelle sanzioni avviate da chi fa rispettare le leggi, dettando una norma di tipo universale, rimodellata a misura e convenienza di ciascuno.

Assicurazione autocarro

Le assicurazioni per gli autocarri sono diverse dalle assicurazioni auto, perché il premio si calcola in maniera differente.
La differenza nel calcolo esiste anche tra le diverse compagnie assicurative quindi, prima di procedere al contratto, è sempre bene chiedere diversi preventivi. In alcuni casi è possibile richiederli anche on line. Il costo fa riferimento innanzitutto alla portata dell’autocarro quindi la cilindrata non influisce assolutamente. Il premio corrisposto copre solo per tre incidenti nell’arco di un anno. Nel caso in cui si verificassero tre sinistri occorre versare un premio aggiuntivo, come succede anche per l’auto. Nelle assicurazioni per autocarri, invece, il fattore cilindrata non entra in ballo, in quanto il premio viene calcolato in base alla portata. Un altro importante elemento è il tetto alla copertura che le assicurazioni autocarri offrono in caso di incidenti multipli. La maggior parte delle assicurazioni specifiche per autocarri, infatti, limitano il numero massimo di incidenti annuali coperti a 3. Nel caso in cui il contraente dovesse superare questo limite, si troverà costretto a pagare un premio aggiuntivo. Alcune auto di grosse dimensioni e cilindrata, quali SUV, fuoristrada ecc.; che solitamente vengono assicurate come normali automobili, possono essere assicurate anche come autocarri. Decidere infatti, di assicurare queste particolari ed “imponenti” tipologie di automobili sotto la categoria di autocarri, potrebbe portare diversi vantaggi. Alcune assicurazioni hanno già introdotto anche la formula bonus-malus, la classe di merito non si può trasferire dall’auto all’autocarro. Quindi se si effettua questo cambio s’inizia sempre dalla prima classe. Coloro che sono titolari di aziende di trasporti possono ottenere anche dei vantaggiosi sconti poiché devono assicurare un numero considerevole di mezzi. L’assicurazione per l’autocarro è obbligatoria al pari della polizza auto quindi qualsiasi mezzo a motore che circola deve essere assicurato. Le assicurazioni autocarri prevedono perciò un’ampia tutela sulla responsabilità civile in riferimento ai danni compiuti verso terzi, assicurando secondo alcune clausole anche tutti i passeggeri presenti a bordo. Sono considerati tra gli autocarri tutti i mezzi di trasporto impegnati in utilizzi personali, commerciali o aziendali, annoverando nello specifico camion, furgoni, autoarticolati, tir e in alcuni casi anche trattori.

Assicurazione vita

L’assicurazione polizza vita è un tipo di assicurazione che prevede l’obbligo da parte dell’assicuratore di versare al beneficiario una rendita o un certo capitale nel momento in cui si verifichi un evento che riguarda la vita dell’assicurato. Chi desideri usufruire quindi di una polizza di questo tipo dovrà pertanto sottoscrivere un contratto con una compagnia erogante assicurazioni vita e corrispondere a tale compagnia un premio. 
 Questi strumenti sono da considerarsi importanti in termini previdenziali per la propria famiglia, oltre a costituire una potenziale forma di previdenza integrativa.

Assicurazione sanitaria

L’assicurazione sanitaria è la polizza che tutela oltre a noi stessi i nostri familiari.
L’assicurazione sanitaria è la polizza che tutela oltre a noi stessi i nostri familiari, ecco perché sono in molti oggi ad usufruirne, scegliendo fra le diverse varianti possibili. Questa permette di ottenere rimborsi totali o parziali sui costi di visite mediche, esami, prestazioni sanitarie, visite specialistiche presso strutture private od eventuali terapie di cura. Naturalmente il rimborso varia a seconda della polizza stipulata e delle condizioni previste, ma la possibilità di ottenere mediante il pagamento annuo del premio rimborsi, anche parziali, rimane un grosso vantaggio per sé stessi e non solo; spesso infatti le assicurazioni coprono le spese mediche per l’intero nucleo familiare. Questo permette di usufruire dei rimborsi per costi di visite o prestazioni mediche anche se ad usufruirne sono i famigliari dell’intestatario dell’assicurazione salute, senza dover quindi stipulare più polizze separate.

Assicurazione infortuni

La polizza infortuni è principalmente stipulata dai lavoratori autonomi e per essi progettata, e risarcisce i danni legati a morte, inattività temporanea o invalidità permanente. E’ necessario, in questi casi, che la causa dell’accidente che ha provocato l’infortunio sia fortuita, esterna (ovvero non relativa ad esempio a qualcosa che il nostro organismo ha sviluppato “dall’interno”) e violenta. Il caso dei lavoratori autonomi è quello più sentito in quanto un infortunio potrebbe causare al soggetto notevoli perdite economiche, specialmente se la sua entità è grave. Conoscere tipologie e caratteristiche delle polizze infortuni è importante per orientarsi nella giungla di offerte attualmente sul mercato, ma anche per individuare al meglio la tipologia a noi più adatta e compiere una scelta mirata e ponderata. La polizza infortuni copre gli eventi dovuti a causa fortuita, violenta ed esterna che provocano lesioni corporali oggettivamente constatabili le quali abbiano come conseguenza la morte, una invalidità permanente oppure una inabilità temporanea. Possono anche essere compresi in garanzia gli infortuni conseguenti ad attività sportive che devono essere ovviamente essere oggetto di precisazione in polizza.

Assicurazione viaggio

Poichè durante un viaggio sono molte le situazioni in cui si può aver necessità di assistenza e il fatto poi di trovarsi in un Paese straniero, dove la lingua parlata è diversa dalla nostra, complica ulteriormente la gestione di tali situazioni è necessario ogni volta che si sceglie un pacchetto vacanza, calcolare anche una polizza che assicura contro l’annullamento del viaggio e la mancata partenza. Questa assicurazione di annullamento tutela contro due rischi: la sopraggiunta impossibilità da parte del cliente di partecipare al viaggio prenotato e l’impossibilità da parte del tour operator di ottemperare al contratto. Per quanto riguarda questa ultima copertura, va detto che la legge già tutela il viaggiatore in tal senso, ma l’assicurazione costituisce una garanzia in più soprattutto per quei casi tipo ritardo degli aerei, indisponibilità della struttura prescelta ecc. Agisce rimborsando una quota parte del prezzo del viaggio. Ben più interessante è la tutela per sopraggiunta impossibilità a partire, per la quale a seconda del contratto, può essere previsto anche un rimborso totale. Una polizza di annullamento ha un costo pari a circa il 5% del costo del viaggio e può quindi valere la pena di farla, soprattutto nel caso di prenotazioni di viaggi molto anticipate rispetto alla data di partenza.

Assicurazione capofamiglia

La Polizza Capofamiglia protegge dalle conseguenze economiche derivanti dai danni che tu, i familiari con te conviventi, i tuoi collaboratori domestici e i tuoi animali potreste involontariamente provocare ad altri nella vita di tutti i giorni. Nella vita di tutti i giorni possono capitare imprevisti e incidenti, piccoli e grandi, che finiscono per danneggiare persone e cose. Grazie alla polizza Responsabilità Civile del Capofamiglia possiamo stare più tranquilli perché tutelati in tutti questi casi. È una polizza assicurativa che tutela la famiglia da tutto ciò che, nella vita privata, può involontariamente provocare un danno a terzi o a cose appartenenti a terzi. L’idea è quella di garantire e proteggere il patrimonio familiare, sia beni mobili che immobili, in caso si renda necessario risarcire il soggetto terzo che ha subito un danno. La garanzia comprende la copertura, tra gli altri, per i danni causati dalla pratica di sport e attività nel tempo libero, da figli minori o persone soggette a tutela dell’assicurato, da animali domestici e da cortile, dalla conduzione della casa dove la famiglia risiede abitualmente, dall’uso di velocipedi, monopattini, pattini, tricicli. Non sono considerati terzi il coniuge, i genitori, i figli dell’assicurato, il convivente more uxorio e gli altri parenti conviventi, i domestici e le persone che subiscono il danno in occasione di lavoro o servizio per conto dell’assicurato.

Assicurazione furto

Le assicurazioni contro il furto tutela l’individuo e la famiglia dai danni economici derivanti dal furto di quanto presente in casa dell’assicurato. Non di rado, l’assicurazione contro il furto copre altresì gli eventuali danni, guasti e atti di vandalismo cagionati dai ladri ai locali dell’assicurato ed alle cose assicurate. Talvolta, tra le garanzie di una polizza assicurativa contro il furto, può rientrare anche la tutela contro lo scippo o le rapine avvenute fuori dalla casa dell’assicurato.

Assicurazione casa

L’assicurazione per la casa è un’assicurazione pensata per proteggere la propria casa da qualunque evento di rischio L’assicurazione per la casa è un’assicurazione pensata per proteggere la propria casa da qualunque evento di rischio, dai rischi legati alla responsabilità civile a quelli legati a fattori esterni. Furto, incendio, danni a terzi, danni provocati dall’acqua: l’assicurazione casa è un tipo di assicurazione molto personalizzabile ed estendibile a garanzie di ogni tipo. Alcune assicurazioni permettono la personalizzazione della polizza in base ai metri quadri della propria abitazione, altre invece sono a prezzo fisso ma consentono la scelta del massimale. Grazie alle assicurazioni casa è possibile coprire i danni causati all’abitazione da incidenti, guasti, incendi, furti, agenti atmosferici, oppure danni provocati a terzi. Quiindi la funzione del contratto di assicurazione è quella di eliminare o quantomeno ridurre le conseguenze economiche negative legate ad un rischio o alla probabilità di un evento futuro e incerto, che causi un danno patrimoniale.

Assicurazione casalinga

La casalinga è una lavoratrice a tutti gli effetti per cui, in caso di invalidità conseguente ad un incidente, l’assicurazione deve risarcire il danno patrimoniale. La casalinga è una lavoratrice a tutti gli effetti, per cui, in caso di invalidità conseguente ad un incidente, l’assicurazione deve risarcire il danno patrimoniale. Una recente sentenza della Corte di Cassazione ha riconosciuto, alle casalinghe, il diritto al risarcimento della perdita o della diminuzione della capacità lavorativa conseguente ad un incidente stradale. La Cassazione ha, così, annullato la sentenza della Corte d’Appello di Roma, secondo la quale, il risarcimento non poteva essere riconosciuto visto che la casalinga, impegnata nel lavoro domestico, non percepisce alcun reddito specifico. Sono obbligati ad assicurarsi coloro, in età compresa tra i 18 ed i 65 anni, che svolgono in via non occasionale, gratuitamente e senza vincolo di subordinazione, lavoro finalizzato alle cure della propria famiglia e dell’ambiente in cui si dimora. Sono esclusi coloro che svolgono altra attività che comporti l’iscrizione a forme obbligatorie di previdenza sociale.

Assicurazione natanti

Anche se ai più può sembrare strano, visto che le barche navigano solitarie in mare aperto, è prevista dalla legge un’assicurazione obbligatoria anche per le imbarcazioni. Le barche hanno un costo notevole e come tutti i beni preziosi conviene assicurarli contro qualsiasi forma di rischio onde evitare di doverci rimettere di tasca propria in caso di sinistro. E’ importante, sopratutto per gli utenti alle prime esperienze, capire bene quali sono i rischi coperti e quali sono tutti quelli non coperti, richiedendo a tal proposito all’assicuratore un prospetto dettagliato per iscritto, prima di stipulare qualsiasi forma di contratto. L’ assicurazione Rc natanti è l’assicurazione civile per danni causati a terzi ed è, cosi come per le autovetture, obbligatoria per tutte le imbarcazioni che senza di essa non possono navigare in nessun tipo di acqua, fiume, mare o lago che sia. La responsabilità civile marina comprende, oltre alle usuali coperture per danni a persone o per i danni alle cose, anche la responsabilità derivante dalla giacenza a terra di terzi. Inoltre la garanzia minima che prevede l’assicurazione della propria barca contro eventi quali urti, incagli maltempo e qualsiasi altro imprevisto. Bisogna quindi assicurare anche l’equipaggio in quanto spesso si confonde il concetto di infortunio subito per cause accidentali con il danno a persone subito per responsabilità del conducente della barca. Sono invece facoltative polizze che tutelano dalla perdita dell’imbarcazione, per abbandono del natante, per danni subiti in seguito a incendio e per furti o rapine.

Assicurazione cane

L’assicurazione per i cani, oltre ad essere obbligatoria per legge, permette di godere della loro compagnia con la certezza di essere tutelati L’assicurazione per i cani, oltre ad essere obbligatoria per legge, permette di godere della loro compagnia con la certezza di essere tutelati nel caso provocassero dei danni a terzi, e di poter ottenere un rimborso delle spese mediche e veterinarie sostenute nel caso si debba procedere ad un ricovero o ad un intervento. Tuttavia, considerato che tutti i cani, di tutte le razze possono sviluppare un comportamento aggressivo, è consigliabile per chi possiede un cane, una buona copertura assicurativa. La polizza più comune per assicurare questo tipo di rischio è la polizza “R.C. del capo famiglia”, ma esistono prodotti assicurativi multirischio.