Confronta Assicurazione

Come scegliere un’assicurazione

Le compagnie assicurative sono tante e tra di esse c’è una concorrenza spietata.
Cercare di capire quale di esse ci sta offrendo la polizza rc auto davvero più conveniente è davvero difficile.
Intanto bisogna avere bene in mente quali sono le nostre esigenze e non fidarci della prima polizza che troviamo solo perchè presentata come conveniente e recarsi presso le agenzie di assicurazioni e richiedere i preventivi oppure calcolarli da casa tramite i servizi on line messi a disposizione dalle compagnie assicurative.
Infatti, ormai in tutti i siti delle compagnie c’è un’area dedicata ai preventivi per le nuove polizze o per il rinnovo.
Confrontare le assicurazioni auto e scegliere la propria tenendo conto che, trattandosi di un mercato libero, le tariffe variano a seconda di vari fattori come la compagnia assicurativa, il luogo di residenza, il sesso o l’età dell’assicurato.
Solo in questo modo sarà possibile avere la certezza di pagare il giusto prezzo e verificare che i prodotti soddisfino effettivamente le nostre esigenze, piccoli accorgimenti che risultano essere molto vantaggiosi per l’assicurato.

Bonus Malus

La dinamica bonus malus è la base della maggior parte delle polizze assicurative di responsabilità civile delle automobili in Italia.classi di merito assicurative. Il bonus malus è il meccanismo che regola i costi delle polizze e che fa si che il costo del premio assicurativo di una polizza sia sempre diverso di anno in anno. Se non si provocano incidenti si paga meno se invece si provocano incidenti si paga di più.

Assicurazione camper

Una buona assicurazione per camper, autocaravan e motorhome è indispensabile per partire in vacanza tranquilli. In particolare, a parte altre formule di copertura sinistri, è importante scegliere quella che offre il migliore e più ampio servizio di assistenza. Un’assicurazione camper con un numero verde che in caso di necessità ti metta in contatto con una centrale operativa che ti assicuri la sostituzione del camper in caso di furto e un carro attrezzi in caso di guasto o incidente e il soccorso per esaurimento carburante, batteria scarica o foratura pneumatici. Quando un camperista si trova di fronte al difficile compito di confrontare tra loro le proposte di svariate compagnie di assicurazione per camper, è bene tenere a mente una serie di importanti elementi. Primo fra tutti, diverse polizze posso trattare in modo diverso il furto. Chi possiede un Camper avrà spesso al suo interno beni di valore come GPS, radio o altri piccoli elettrodomestici, ed è per questo importante verificare che l’assicurazione scelta copra dal furto anche gli accessori. Un fattore sempre importante da considerare è poi quello costituito dalle eventuali limitazioni delle clausole che trattano incendio o furto, che per chi viaggia lontano è importante coprano il mezzo anche al di fuori della comunità europea. Infine, è bene ricordare che per la sua natura “itinerante”, un camper è spesso soggetto a elementi naturali piú “estremi” di una normale vettura. Per questo motivo le clausole che coprono i rischi di incendio, neve e grandine assumono un valore aggiunto di indubbio rilievo. Tuttavia, chi deve sottoscrivere una assicurazione di questo tipo dovrebbe fare particolare attenzione ad alcune clausole che se per l’assicurazione di una normale autovettura hanno importanza secondaria, quando si tratta di un camper hanno importanza fondamentale.

Assicurazione Kasko

La polizza kasko è una polizza integrativa delle assicurazioni rc auto La polizza kasko è una polizza integrativa delle assicurazioni rc auto che copre qualsiasi danno provocato dalla tua auto senza tenere in considerazione la responsabilità. La polizza kasko è il massimo della copertura assicurativa ma l’entità del premio dipende dal valore dell’auto, ma normalmente sono polizze alquanto costose, in quanto il margine di rischio è particolarmente elevato. Una soluzione molto più economica è la Minikasko, che copre i danni dell’auto solo in caso di sinistro con altro veicolo targato (sono quindi escluse ad esempio le biciclette): quindi nel caso di torto, la Minikasko comunque paga i danni. Anche questa polizza costa proporzionalmente al valore dell’auto, ma in questo caso normalmente non si assicurano le auto superiori ai 20 cavalli fiscali o con un’anzianità di oltre 5 anni.

Assicurazione conducente

La polizza integrativa sugli infortuni del conducente è un’altra garanzia facoltativa per la tutela dell’integrità fisica del guidatore dell’auto La polizza integrativa sugli infortuni del conducente è un’altra garanzia facoltativa per la tutela dell’integrità fisica del guidatore dell’auto: ricordati che la RCA obbligatoria non copre anche chi guida al momento dell’incidente, perciò questa garanzia si può rilevare estremamente utile. Assicura il conducente, chiunque esso sia, per gli infortuni subiti in occasione della guida del veicolo assicurato, che hanno come conseguenza la morte o l’invalidità permanente (superiore al punteggio in franchigia) del guidatore stesso. La polizza Infortuni Conducente è la soluzione assicurativa che tutela chiunque si trovi alla guida del vostro veicolo (autovettura, motociclo, ciclomotore, macchina agricola). La polizza Infortuni Conducente assicura la liquidazione di un indennizzo in caso di decesso ed invalidità permanente dovuti ad infortunio derivante dalla circolazione stradale; la copertura è estesa anche agli infortuni occorsi durante le operazione rese necessarie in caso di fermata per la ripresa della marcia, nonché per gli Infortuni avvenuti durante la salita o la discesa dal veicolo.

Assicurazione auto

L’assicurazione dell’auto è il tipo di polizza assicurativa contro i danni più diffusa in Italia. Ciò va ricondotto al fatto che la legge italiana prevede l’obbligatorietà dell’assicurazione Rc Auto e per tutti i veicoli a motore . La polizza assicurativa prevede che l’assicurato versi alla compagnia di assicurazioni una determinata somma di denaro (il premio) alle scadenze previste dal contratto di assicurazione; l’assicuratore, in cambio, si impegna a risarcirlo dei danni patrimoniali conseguenti ad un determinato evento (il sinistro), qualora questo si verifichi, o a riconoscere una prestazione ai beneficiari della polizza al sopraggiungere di un evento attinente alla vita umana.

Assicurazioni moto

La polizza moto si differenzia dalla polizza auto principalmente per due cose, la prima è la possibilità di decidere la durata della polizza assicurativa; infatti come gli utenti ben sapranno si può scegliere di sottoscrivere una assicurazione per il mezzo a due ruote temporaneamente. Cosa significa? Che possiamo ad esempio decidere di stipulare una polizza che duri anche solo un mese. Come ogni assicurazione RC la polizza scooter accompagna il conducente che voglia tutelarsi da eventuali incidenti o semplicemente che non desideri incorrere nelle sanzioni avviate da chi fa rispettare le leggi, dettando una norma di tipo universale, rimodellata a misura e convenienza di ciascuno.

Ti puo interessare anche come aprire un conto corrente online.