Bcc di Barlassina: il conto corrente per le donne

La Banca di Credito Cooperativo di Barlassina ha dato vita a un conto corrente, denominato Conto Lei, destinato alle donne di età superiore ai 26 anni.

L’indicatore sintetico di costo prevede per il profilo dei giovani (in questo caso delle giovani) una spesa media annua di 251 euro e 85 centesimi (190 euro e 85 centesimi per l’online); per le pensionate con operatività media una spesa media annua di 284 euro e 11 centesimi (213 euro e 11 centesimi per l’online); per le pensionate con operatività bassa una spesa media annua di 238 euro e 65 centesimi (184 euro e 65 centesimi per l’online); per le famiglie con operatività alta una spesa media annua di 283 euro e 21 centesimi (216 euro e 21 centesimi per l’online); per le famiglie con operatività media una spesa media annua di 275 euro e 31 centesimi (219 euro e 31 centesimi per l’online); per le famiglie con operatività bassa una spesa media annua di 250 euro e 75 centesimi (187 euro e 75 centesimi per l’online).

Caratteristica di Conto Lei è quella di coinvolgere le titolari in un progetto di solidarietà a sostegno della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori: un modo, insomma, per coniugare investimenti e beneficenza. Per quel che concerne le voci di costo, il conto corrente per le donne over 26 della Bcc di Barlassina non prevede spese per l’apertura del conto, ma un canone annuo di 180 euro (pari a 15 euro al mese), dal quale vengono trattenuti mensilmente 2 euro che a fine anno (per un totale di 24 euro) vengono devoluti alla Lilt.

Nel caso in cui la correntista decida di sottoscrivere una polizza assicurativa e di utilizzare una carta di credito PayPass Beep, il canone scende a 84 euro all’anno. Non ci sono spese per il conteggio delle competenze e degli interessi; per la carta di credito, non ci sono spese di emissione, ma è richiesto un canone annuo di 13 euro. La spedizione dell’estratto conto cartaceo costa 1 euro e 50 centesimi, ma è gratuita se effettuata online.

Per quanto riguarda i prelievi, sono gratuiti quelli effettuati presso gli sportelli automatici della Bcc di Barlassina o delle banche convenzionate; quelli presso le banche non convenzionate, invece, presuppongono una commissione di 1 euro e 55 centesimi. Grazie a Conto Lei, tra l’altro, è possibile ricorrere alla domiciliazione delle utenze gratuita (si possono pagare le bollette di luce, gas e acqua senza commissioni aggiuntive).

La Bcc di Barlassina applica sugli importi depositati un tasso creditore nominale annuo dello 0.11 %, che corrisponde a un tasso effettivo dello 0.11004 %.

Conto Lei non offre la possibilità di ricorrere a fidi; nel caso in cui la titolare vada incontro a uno sconfinamento, viene applicato un tasso debitore annuo del 15.4 % sugli importi utilizzati, che corrisponde a un tasso effettivo del 16.31239 %. A esso, poi, bisogna aggiungere la commissione di istruttoria veloce, pari a 10 euro per le somme che superano la soglia di 500 euro.