Che cos'è una carta di debito?

Che cos’è una carta di debito?

Continua la nostra rassegna di articoli a riguardo del conto corrente e degli strumenti di pagamento, una valida guida per i nostri amici correntisti.

Parliamo in questo post a proposito della carta di debito, spiegando cos’è per definizione, come e da chi può essere utilizzata.

La carta di debito è un nuovo strumento di pagamento nato dopo la carta di credito, essa rappresenta un metodo per effettuare acquisti di denaro, che prevede l’addebito immediato e contestuale sul conto corrente del cittadino.

Il numero della carta di credito è dunque collegato ad un conto corrente, che deve possedere i fondi necessari per mandare a buon fine l’ operazione di pagamento.

Il termine carta di “debito” sta ad indicare, a differenza di una carta di credito tradizionale, un pagamento immediato e dunque “addebitato” in poco tempo (da 1 minuto ad alcune ore) sul conto corrente del cittadino.

I più importanti circuiti di carte di debito in Italia sono Postepay, Visa, Maestro, Mastercard.

Carta di debito ricaricabile o prepagata.

Continuiamo il nostro viaggio nel mondo delle carte di credito, parlando in questo interessante articolo del concetto di carta di debito ricaricabile o prepagata.

Nella nostra guida sulle carte di debito abbiamo già parlato in precedenza del concetto di carta di debito, delle differenze sostanziali rispetto alla carta di credito, da chi può essere usata e da chi viebe usata.

Le carte di credito prepagate o ricaricabili sono differenti dalle carte di debito tradizionali in quanto funzionano a scalare dell’ importo.

Praticamente è una sorta di portafoglio elettronico che può essere ricaricato a discrezione del cliente e in base alle sue esigenze.

Dunque questa tipologia di carta di debito non necessita per forza di un conto corrente sul quale essere appoggiata e sul quale ricaricare denaro.

La ricarica può avvenire tramite circuito bancomat o direttamente presso la filiale dell’ istituto di credito o della finanziaria che ha approvato la carta.

L’ utilizzo maggiore delle carte ricaricabili e prepagate avviene per internet, molti utenti infatti decidono di usare la carta sul web, in quanto in caso di frode informatica il cliente perde solamente gli importi caricati.