Conto Corrente CheBanca

Recensione dei Migliori Conti: Che Banca.

Tra le migliori offerte a vantaggio dei risparmiatori, vi segnaliamo il Conto Deposito Che Banca, che rappresenta uno dei metodi più efficaci per guadagnare semplicemente depositando soldi sul vostro conto corrente.

Il Conto Corrente Deposito Che Banca è una tipologia di conto con il quale si possono depositare dei soldi a scadenza (3-6-12 mesi) in modo semplice e facile, in quanto gli interessi guadagnati possono essere subito capitalizzati e reinvestiti.

Si tratta di un vero e proprio conto in cui depositare contanti e farli fruttare, proprio come altri competitors come Fineco o Ingdirect. Attualmente il Conto Deposito di CheBanca ha un tasso base del 2,60 % e si può scegliere di farlo fruttare ancora di più con un tasso a 3 mesi (3,10%) o con un tasso a 6 mesi (3,50%) e a 12 mesi (4,10%).

Da oltre due anni i tassi sono cambiati, ad esempio il tasso base è passato dal 3,30 al 2,60% , ma resta comunque una delle offerte migliori presenti sul mercato considerato che il Conto Deposito di Che Banca è coperto dal FIDT ( Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi).

Migliori Conti Correnti: Che Banca.

Continuiamo nel nostro viaggio nel mondo bancario italiano, segnalandovi i conti corrente più innovativi e più consigliati. Parliamo del conto corrente CheBanca! , il nuovo istituto di credito virtuale del ceppo Mediobanca, che è l’unica nota gradevole di un gruppo che vede l’utile netto calato a 39 milioni di Euro.

Le statistiche di Che Banca sono disarmanti: si parla addirittura di 170.000 conti aperti e depositi per 5,5 miliardi di Euro sulle casse dell’isitituto di credito più innovativo del web.

CheBanca è diventato vantaggioso per la spesa mensile (niente bolli e canone di conto corrente di 1 Euro, per quello tascabile) e anche per l’utilizzo (è una carta che viene utilizzata come conto bancario e dunque ha un IBAN e funge da Bancomat e da Carta di Credito allo stesso tempo).

Il Conto CheBanca è consigliato a dipendenti e a pensionati che ricevono solo soldi sul conto corrente da enti e società esterne e dunque ha costi zero per prelievi e bonifici.

La raccolta di denaro in conti deposito per l’azienda bancaria è stata del doppio rispetto al target prefissato (5,5 miliardi di euro,rispetto all’obiettivo di 2,2 miliardi di Euro).

Related Posts