Codici delle Carte di Credito e Bancomat.

Codici delle Carte di Credito e Bancomat.

L’ Italia è uno dei paesi nei quali è sempre minore l’ utilizzo di metodi di pagamento elettronici, come ad esempio le carte di credito e il bancomat.

Per agevolare l’ uso e la fiducia di questi nuovi metodi di pagamento la Direttiva Europea sui Servizi di pagamento, anche nota come PSD (dall’ inglese Payment Services Directive) ha aumentato in maniera notevole la tutela per i cittadini.

Nelle linee guida è consigliato espressamente di tenere con cura le carte di credito e il bancomat, in particolare all’ interno del proprio portafoglio o in un “borsellino-carte” adatto a quest’ utilizzo.

La Psd inoltre suggerisce di tenere le varie passwords, i pin codes e i codici utenti lontani dalle carte di credito.

E’ sbagliato infatti tenere questi codici delle carte di credito e del bancomat insieme alle carte di pagamento, perchè in caso di smarrimento, per un ladro è facile prosciugare il conto.

I codici, i pin codes, i nomi utenti e le passwords devono essere dunque conservate con cura nella propria abitazione, custodite in una cassettiera (meglio con un lucchetto) nella quale sono riposti tutti i documenti importanti.

In caso di smarrimento (o peggio ancora di furto) delle carte di credito o dei codici, basta chiamare il numero verde dell’emissario della carta e sporgere denuncia alla polizia postale o ai carabinieri.

Questa è l’unica maniera per essere tutelati.