Come difendersi dai furti estivi in 5 semplici mosse 

 

L’estate è sinonimo di totale relax ma allo stesso tempo di grande preoccupazione per l’aumento esponenziale dei furti in abitazione. A volte bastano piccoli accorgimenti per scoraggiare le rapine, mentre altre volte sembra proprio che nulla sia in grado di fermare l’azione dei topi d’appartamento. Negli ultimi tempi sempre più persone hanno scelto di investire in strumenti tecnologici capaci di garantire una maggiore tranquillità.

L’efficacia di questi antifurti smart è da ricondurre a diverse azioni principali: azione dissuasoria, in quanto il sistema d’allarme riesce a mettere in fuga i malviventi prima che questi entrino nell’abitazione; azione d’intercettazione capace di bloccare gli intrusi all’interno e all’esterno di casa e ufficio; azione di identificazione per immagini; azione di protezione personale e di risposta in 60 secondi con intervento di Guardie Giurate.

Installare impianti d’allarme è importante, ma non sufficiente a scoraggiare i topi d’appartamento.

Ecco un breve elenco di misure, tanto semplici quanto efficaci, da adottare prima della partenza per sentirsi più al sicuro:

• Curate il giardino: è sempre meglio evitare di piantare siepi o alberi in prossimità di finestre perché possono garantire ai malintenzionati un grande aiuto per arrampicarsi. Anche un vialetto sporco e in disordine può suggerire che il padrone di casa sia via da molto tempo, aumentando conseguentemente la probabilità di furti. Si può approfittare del periodo estivo per fare pulizia in cortile o affidarsi ad un professionista che si prenderà cura del vostro prato mentre voi vi rilassate in vacanza.

• Fate attenzione alla cassetta della posta: uno dei principali campanelli d’allarme per i ladri è la quantità di posta che si accumula nella cassetta delle lettere. Far ritirare la corrispondenza ai vicini potrebbe essere un buon metodo per depistare i topi d’appartamento così come lasciare una o più luci accese all’interno dell’abitazione.

• Siate imprevedibili: i ladri tendono a colpire maggiormente le famiglie prevedibili, quelle cioè che scandiscono la giornata secondo schemi fissi. Meglio, quindi, abbandonare la routine e non svolgere sempre le stesse attività ai medesimi orari.

• Nascondete i vostri preziosi dove nessuno li cercherebbe: Ricorda che i primi posti esaminati dai ladri in caso di furto sono gli armadi, i cassetti, i vestiti, l’interno dei vasi, i quadri e i letti. Evita, perciò, di conservare in quei luoghi gli oggetti di valore e privilegia invece l’astuzia e l’inventiva.

• Cercate di prevenire i furti piuttosto che curarli: dotatevi di un impianto d’allarme prima che si verifichi un furto, e non a danno avvenuto.