Conto corrente di Banco Desio

Il conto corrente di Banco Desio si caratterizza per un tasso debitore nominale annuo del 4.875 %, che corrisponde a un tasso effettivo annuo del 4.964 %. Non sono previste spese per la produzione e la spedizione degli estratti conto (sia cartacei che on line) e dei documenti di sintesi (sia cartacei che on line). Pari a zero sono anche le spese annue per il conteggio delle competenze e degli interessi.

Per quel che concerne la Commissione di Istruttoria Veloce, essa è differenziata in base agli scaglioni di sconfinamento: oltre i 5mila euro è di 35 euro; fino a 5mila euro è di 19 euro e 50 centesimi. Questa commissione, che nella giornata viene computata una volta sola anche in presenza di più di un addebito, viene addebitata ogni tre mesi nel momento in cui vengono liquidate le competenze senza alcuna franchigia.

Essa viene applicata nel momento in cui si verificano operazioni che causano una sconfinamento o che aumentano uno sconfinamento pregresso rispetto al saldo di fine giornata. Il canone mensile del conto corrente del Bando Desio è di 15 euro. Per quanto concerne la disponibilità dei versamenti, gli assegni circolari dell’istituto, gli assegni bancari tratti sulla stessa filiale e i contanti risultano immediatamente disponibili; per gli assegni circolari di altri istituti, i vaglia della Banca d’Italia, i vaglia postali e gli assegni bancari di altri istituti, possono volerci fino a quattro giorni lavorativi. Le spese per i bonifici in uscita sono pari a zero se il bonifico è destinato a un altro conto del Banco Desio; di 1 euro per i bonifici ordinari disposti attraverso Internet; di 1 euro e 50 centesimi per i bonifici ordinari a carattere ripetitivo; e di 2 euro per i bonifici ordinari eseguiti allo sportello verso conti di altre banche. Nel caso in cui il bonifico riguardi una somma superiore ai 500mila euro o sia ad alta priorità, la commissione è di 15 euro.

Il conto corrente del Banco Desio non prevede, invece, commissioni per i bonifici in entrata. Esso permette di pagare bollette e rette scolastiche; in questo caso le commissioni sono di 1 euro e 55 centesimi per i bollettini postali, le bollette del gas, le bollette Enel e le bollette telefoniche della Telecom, e di 52 centesimi per le rette scolastiche e le spese condominiali. Naturalmente, i clienti possono recedere dal conto in qualunque momento, e non è dovuta alcuna spesa di estinzione; i tempi per la chiusura del conto possono cambiare a seconda del numero di operazioni in sospeso e ancora in essere nel momento in cui la richiesta di estinzione viene effettuata. Indicativamente, comunque, l’estinzione avviene entro due mesi dalla data di ricezione della richiesta.

Prima di aprire il conto, come sempre, è consigliabile consultare con attenzione i fogli informativi a disposizione sia nelle filiali che sul sito web www.bancodesio.it: qui sono riportati anche i costi del fido per l’apertura di credito; sempre sul sito, è possibile ottenere un calcolo dei costi personalizzato a seconda della somma di denaro che si intende versare sul conto.