Conto deposito online

Nella scelta del conto deposito più conveniente e redditizio per fare fruttare i propri risparmi, vale la pena di prendere in considerazione anche i conti deposito on line. Innanzitutto è bene sgombrare il campo da equivoci: i conti deposito on line sono affidabili come quelli fisici, e non bisogna temere truffe o inganni. Insomma, le banche on line sono completamente sicure. Il vantaggio di ricorrere ad esse va individuato nei costi più bassi che garantiscono, dovuti al fatto che non sono presenti filiali fisiche (e quindi non devono sostenere i costi della manutenzione degli edifici, del pagamento del personale, eccetera). Non vanno dimenticati i benefici pratici: tramite i conti deposito on line, i clienti hanno l’opportunità di compiere tutte le operazioni che desiderano in totale autonomia, da casa o in qualunque posto abbiano a disposizione una connessione Internet. Per assurdo, è possibile versare denaro nel proprio conto deposito anche alle tre di notte mentre ci si trova dall’altra parte del mondo. Naturalmente, l’assenza di filiali fisiche non equivale a un minore supporto per il cliente: la figura dell’operatore che lavora allo sportello, infatti, viene sostituita dal supporto a distanza, che può essere telefonico o on line a seconda delle preferenze del cliente. Anche dal punto di vista della sicurezza, non esistono differenze tra banche tradizionali e banche on line, visto che le garanzie di solvibilità e solidità sono le stesse, come uguali sono anche gli organismi di controllo e le leggi che ne regolano l’attività. Vale la pena di sottolineare, inoltre, che tutte le somme depositate sono garantite (fino a un limite massimo di 100mila euro) dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Per quel che riguarda la somma vincolata in un conto deposito on line, essa può essere svincolata e quindi riscattata in qualsiasi momento. E’ bene sapere, comunque, che nel caso in cui il denaro venga prelevato in anticipo rispetto ai tempi stabiliti dal contratto sottoscritto con la banca, potrebbero essere applicate condizioni svantaggiose. Il capitale, infatti, viene restituito alle condizioni pattuite con l’istituto di credito: e se alcuni riaccreditano i soldi evitando di riconoscere alcun tipo di interesse, altri istituti calcolano la remunerazione sulla base del tasso di rendimento base. In alcuni casi, inoltre, è previsto il pagamento di una penale. Insomma, è sempre bene leggere con attenzione e in anticipo le condizioni richieste dalle banche (possono esserci anche casi – molto rari, per la verità – in cui lo svincolo anticipato del denaro depositato non è consentito) per evitare sgradite sorprese. Si tratta, ad ogni modo, di uno svantaggio minimo se paragonato ai benefici derivanti dal ricorso a un conto deposito.

Per quanto concerne la liquidazione degli interessi sul denaro depositato, essi vengono erogati alla scadenza del vincolo nella maggior parte dei casi; esistono, comunque, istituti di credito che concedono gli interessi netti in anticipo. Anche in questo caso, dunque, è consigliabile verificare le condizioni imposte dalla banca.

Related Posts