Merito Creditizio.

Merito Creditizio.

Parliamo oggi del merito creditizio, ovvero delle credenziali economiche e personali che ha un cittadino italiano. In particolare è definito merito creditizio la garanzia offerta alla banca di rimborsare le rate del mutuo e quindi di onorare il prestito per l’acquisto della propria abitazione.

I soggetti che di solito godono di merito creditizio possono essere coloro che hanno uno stipendio fisso o una pensione, categorie (che pur a basso reddito) sono molto amate dagli istituti di credito.

Altre persone che hanno un merito creditizio molto alto sono coloro i quali possiedono un patrimonio immobiliare notevole e dunque “aggredibile” dalla banca nell’ eventualità di perdurante mancato pagamento delle rate.

Il merito creditizio viene fatto su una scala di valori (rating bancario), che tiene conto di vari fattori quali la puntualità nel pagamento di una rata, eventuali protesti, morosità o pignoramenti.

Qui di seguito vi indichiamo alcune categorie di soggetti che non godono di merito creditizio:

– Protestati ( coloro i quali hanno subito un protesto di un assegno o di una cambiale;

– Morosi (quelli che ritardano il pagamento di una rata);

– Cattivi Pagatori (inadempienti, posizioni ad incaglio e a sofferenza);

– Falliti (quelli che hanno subito una sentenza di fallimento);

– Pignoramenti (soggetti ai quali è stato imposta la restituzione del debito tramite esproprio).

Related Posts