Mutuo Unipol, come e dove richiederlo, le nostre opinioni

Un mutuo a tasso fisso con rate mensili: il Mutuo Già Casa Tasso Fisso. Unipol concede questo tipo di mutup a persone fisiche senza scopi professionali, imprenditoriali, commerciali; può essere destinato solo alla ristrutturazione e/o all’acquisto di un edificio destinato ad essere 1^ casa.

Ipotesi: con un finanziamento di € 100.000 euro, con durata di 20anni, il Taeg corrisponde allo 7,02%. In questo caso la rata mensile sarebbe di € 751,70, calcolando che l’imposta sostitutiva è dello 0,25% – in questo caso pari a € 250,00 – le commissioni d’incasso della rata di a € 7,00; le commissioni di istruttoria pari allo 0,50% – in questo caso € 500,00.
Inoltre vi è una commissione di € 1,75 sulle comunicazioni inviate per via ordinaria, quindi cartacee e di € 5,00 per le spese mensili di gestione amministrativa pratica.

Durata del mutuo: un minimo di 5 anni e un mese ed una durata massima di 30 anni.
L’importo massimo finanziabile è pari a € 250.000 e non può mai superare l’80% delle spese di ristrutturazione o della somma totale necessaria per l’acquisto del bene. Ovviamente il valore deve essere accertato da un perito, indicato dalla banca.

Tassi d’interesse nominale annuo:
– 5,80% per mutui che durano tra i 5 e i 10 anni;
– 6,25% per mutui che durano tra i 10 e i 15 anni;
– 6,40% per mutui che durano tra i 15 e i 20 anni;
– 6,45% per mutui che durano tra i 20 e i 25 anni;
– 6,45% per mutui che durano tra i 25 e i 30 anni.

Lo spread è del 3,95%; il tasso di mora è lo stesso del tasso del contratto, maggiorato però di tre punti.

Voci di costo
Per l’istruttoria della stipula del contratto il prezzo è del +0,50%; non supera mai i € 750,00 euro, come il costo di consegna di una copia del contratto, prima dell’accordo sulla data. Da notare che la consegna diventa gratuita solo se il cliente la richiede in seguito all’accordo. Prevista una spesa di € 150,00 euro se il contratto viene stipulato fuori sede – nella provincia – e di € 380,00 euro se fuori dalla provincia. Per il conteggio del debito residuo sono previste spese di € 50,00, mentre per le spese di sollecito sono previsti di € 38,00.

Su richiesta è possibile richiedere la produzione e la spedizione della certificazione degli interessi, ad un costo di € 50,00. Per le copie dei documenti archiviati il costo è pari a di € 2,50 a copia – € 10,00 se i documenti sono archiviati fuori dalla sede.

La commissione prevista per un rinnovo d’ipoteca è di € 250,00 euro; per la variazione della garanzia la spesa è di € 120,00.