Trading Banca Sella

Trading con Banca Sella

Sella.it è una banca on line che offre ai propri clienti piattaforme di trading differenti in grado di assecondare esigenze differenti per diversi tipi di profili.

SellaXtrading, per esempio, è dedicata ai trader standard: non è previsto alcun canone annuo, e il book è a cinque livelli aggiornati in push. Tale piattaforma, di tipo web, garantisce una personalizzazione di base, è priva delle funzioni multi-monitor e drag & drop e concede grafici base con aggiornamento in push.

SellaExtreme, invece, è pensata per scalper ed heavy trader: il canone mensile è di 20 euro, ma viene annullato se si eseguono almeno 15 ordini. La piattaforma è di tipo client-server e assicura una personalizzazione totale con un book a dieci livelli aggiornati in push. Accanto alle funzioni drag & drop e multi-monitor, sono disponibili grafici avanzati in push, con l’opportunità di salvare studi e modelli.

Per i trader in movimento, invece, la soluzione consigliata è SellaXtrading Mobile e Tablet: priva di canone annuo, offre una personalizzazione di base e un book a cinque livelli, e può essere utilizzata su dispositivi mobili.

Entrando nel dettaglio delle condizioni economiche, con SellaXtrading è possibile scegliere quale profilo usare (se fisso o percentuale): una volta operata la decisione, per altro, si ha sempre l’opportunità di cambiare, in qualunque momento lo si desideri, direttamente tramite la piattaforma di trading. Un aspetto da non sottovalutare è la digressività delle commissioni sui mercati azionari italiani, nel senso che esse si riducono in funzione dell’operatività del trader.

Per il profilo fisso, la commissione Conto Trader è di 8 euro per ogni eseguito; dopo che le commissioni mensili raggiungono la cifra di 750 euro ogni eseguito presuppone una commissione di 7 euro, che diventano 5 al raggiungimento dei 1000 euro. Per il profilo percentuale, invece, la commissione Conto Trader corrisponde allo 0,17%, con un minimo di 2 euro e un massimo di 19 euro e 95 centesimi; la percentuale scende allo 0,13% raggiungendo la soglia di 750 euro pagati, e allo 0,10% superando quota 1000 euro.

Naturalmente, la riduzione della commissione in seguito al superamento delle soglie rimane valida fino alla fine del mese; dopodiché, a partire dal mese seguente si torna alle commissioni standard. Allo stesso modo, il conteggio delle commissioni non consente di sommarle mese dopo mese, ma riparte da zero ogni volta.

Anche sui mercati azionari europei sono previste commissioni digressive con la negoziazione delle Blue Chips Europee su Equiduct. In particolare per Equiduct Francia e Germania la commissione Conto Trader è di 11 euro per ciascun eseguito, e scende a 6 euro dopo il terzo ordine eseguito sullo stesso strumento in giornata; per Equiduct Olanda e Belgio, invece, la commissione Conto Trader è di 14 euro per ogni eseguito, con lo stesso tipo di riduzione al raggiungimento del terzo ordine.

Per Euronext Parigi, Bruxelles, Amsterdam e Lisbona, invece, viene applicata una commissione pari allo 0,16%, con un minimo di 2 euro e 12 euro di spese fisse per ciascun ordine; la stessa cosa succede con Xetra Germania, con la differenza che le spese fisse per ogni ordine sono pari a 9 euro.